Assicurazione iPhone o AppleCare+: quale conviene?


Assicurazione iPhone o AppleCare+?


Indice dei contenuti

Stai valutando di assicurare il tuo iPhone nuovo di zecca ma vuoi sapere se ci sono delle alternative all'Apple Care? Hai speso un sacco di soldi per l'ultimo esemplare di casa Apple e non vuoi vederli andare in frantumo - letteralmente - per una distrazione?


Hai trovato l'articolo che fa per te. Qui troverai un approfondimento sull'assicurazione iPhone e su tutti i vantaggi che ti può portare. Scopriamo di più assieme!

iPhone: sempre più diffusi in Italia e in Europa

Lanciato ormai quasi 15 anni fa, l'iPhone non accenna a diminuire la propria popolarità sul suolo europeo. Anzi. Stando alle ultime notizie, nell'ultimo quarto del 2021 gli iPhone hanno rappresentato il 35% dei telefoni venduti in Europa, la quota maggiore del mercato nel vecchio continente.

In Italia, invece, gli iPhone sono terzi, dietro a Samsung e Xiaomi, con il 14% delle vendite negli ultimi mesi del 2021.


È raro che alcuni modelli mantengano una così forte presenza sul mercato negli anni. Apple è riuscita a migliorare le performance di modello in modello, evolvendo e adattando il proprio smartphone ai tempi. Anzi, ha letteralmente contribuito alla nascita del concetto di smartphone stesso, sdoganando definitivamente i cellulari touch-screen.


Fin dalle origini, però, questa tipologia di telefoni si faceva notare per un problema: se cadono, vanno in frantumi.


Nel corso degli anni, Apple ha provato a rispondere con la sua idea di assicurazione: l'Apple Care.



AppleCare+


AppleCare: una garanzia "con i muscoli"

Come per tutte le marche, quando si acquista un iPhone si ottengono 12 mesi di garanzia lato produttore e altri 12 lato rivenditore: il classico periodo di garanzia, così come lo conosciamo per svariati dispositivi elettronici.


Con l'AppleCare (nome commerciale "AppleCare+") è possibile estendere questa copertura. AppleCare+, infatti, è un particolare prodotto assicurativo, creato da Apple in collaborazione con la compagnia assicurativa americana AIG, e può essere visto come una specie di "garanzia con i muscoli", perchè oltre a estendere la protezione del tuo iPhone, permette di ottenere una serie di coperture aggiuntive.


Ok, ma a che costo? In realtà, se pensi a quanto hai già speso per il tuo iPhone (magari l'ultimo modello, un iPhone 13 da più di 800€), si tratta di una soluzione che richiede un certo investimento da parte tua: 229€ per i modelli pro, 169€ per gli iPhone mini. Una spesa che permette di avere una serie di vantaggi quali:

  • Supporto tecnico diretto Apple (per 2 anni dalla stipula)

  • Assistenza hardware (2 anni extra, rispetto alla garanzia)

  • Supporto Software

  • Riparazione e sostituzione telefono per danni accidentali

L'ultimo punto è probabilmente la copertura di cui potresti avere più bisogno, dato che è quella che si attiva se ti cade il cellulare e si frantuma il vetro. Su di essa, però, occorre fare un approfondimento.


AppleCare+ per danni accidentali: conviene?

AppleCare+ ti permette di risparmiare ma non necessariamente di azzerare i costi.


In generale, i costi di riparazione di un iPhone non sono bassi. Consideriamo sempre il nostro iPhone 13: una riparazione fuori garanzia ci costerebbe più di 300€, per quello che riguarda il display. Se dovessimo affrontare danni più gravi, ci troveremmo a dover spendere quasi la stessa cifra di acquisto: si parte dagli oltre 400€ per i modelli mini, fino a raggiungere gli oltre 640€ per gli iPhone Pro Max.


"Beh, ma noi siamo assicurati, ci penserà Apple, no?", starai pensando. In realtà, c'è sempre una spesa a cui dovrai far fronte tu.


Ti scivola il cellulare e devi riparare il vetro? Con AppleCare+ ti costa 29€ di intervento, più il costo dell'invio del telefono al produttore (altri 12,20€ extra).

Subisci un'altra tipologia di danno? In questo caso l'intervento ti costa 99€, senza considerare la già citata tassa sulla spedizione (12,20€).


"Comunque meno, rispetto alle riparazioni senza assicurazione!"

Certo, però, se ti dicessimo che potresti risparmiare di più ed essere pure coperto contro il furto e lo scippo?




Assicurazione iPhone: quale conviene?



Assicurazione iPhone: quali tutele offre?

Con un'assicurazione iPhone puoi risparmiare davvero, in caso di danni al tuo telefono. A differenza di AppleCare+, infatti, con un'assicurazione iPhone puoi assicurarti a partire da pochi euro al mese, a seconda delle garanzie da te selezionate.

Scopriamo assieme quali sono le principali coperture offerte.


Assicurazione Danni Accidentali

La tutela dai danni accidentali è simile a quella di AppleCare+ ma con una differenza fondamentale: non devi pagare per gli interventi di riparazione, a differenza di quanto abbiamo visto per Apple.


Convenzioni con centri di riparazione

Le compagnie possiedono generalmente delle convenzioni per riparare il cellulare in centri autorizzati, talvolta perfino con il ritiro a domicilio del dispositivo elettronico.


Assicurazione Furto e Scippo

Spesso viene offerta la possibilità di proteggere il telefono da furto e scippo, un'aggiunta molto importante, soprattutto se teniamo in considerazione che si tratta di dispositivi particolarmente costosi (e quindi molto allettanti per i ladri).


Quanto costa stipulare una polizza iPhone?

Innanzitutto, per fare un confronto con l'AppleCare+, va considerato che le cifre riportate sopra sono una tantum: con AppleCare+ si paga molto ma subito. Però, se decidi di cambiare telefono l'assicurazione pagata va "a vuoto". Inoltre, è possibile attivarla solo entro 12 mesi dall'acquisto del dispositivo.


L'assicurazione iPhone, invece, va rinnovata di anno in anno ma puoi decidere di sospenderla o trasferirla al momento del cambio di cellulare. Inoltre, tendenzialmente, puoi proteggere prodotti fino a 5 anni d'età, un vantaggio considerevole rispetto al prodotto di AppleCare+.


Fatte queste precisazioni possiamo vedere un po' di cifre, per capire quanto costa un'assicurazione iPhone. Tutte le stime che seguono sono state eseguite per un ipotetico iPhone 13 Pro 128GB pagato 800€. Ogni stima è inclusiva di entrambe le garanzie, danni accidentali e furto: per ulteriori approfondimenti, rimandiamo al sito di ciascuna compagnia assicurativa.


Vodafone Care

Con la soluzione assicurativa della compagnia telefonica, puoi proteggere il tuo iPhone con 15€ al mese (180€ all'anno). Se la tua compagnia telefonica è Vodafone, oltre alle coperture citate sopra, riceverai 1€ di indennizzo per ogni giorno in cui non potrai accedere alla rete (fino a 30€ massimi di rimborso).


Insurama

La compagnia spagnola Insurama, recentemente sbarcata in Italia, offre una soluzione che si aggira attorno ai 12,50€ al mese (150€ all'anno). Viene previsto anche uno sconto per amici, che ti permette di ottenere il 10% di sconto su entrambe le polizze stipulate.


Axieme

L'ultima assicurazione iPhone di cui ti parliamo è quella proposta da Axieme, in collaborazione con Wakam. In questo caso il costo è di 7€ al mese (84€ all'anno), inoltre, sulla seconda polizza che decidi di sottoscrivere con Axieme, ottieni il 20% di sconto, grazie al programma "Axieme Exclusive".


Assicurazione iPhone: quale scegliere?

Come per tutti i prodotti assicurativi, la scelta deve essere valutata sulla base delle tue esigenze. Tutti i prodotti assicurativi presentati riportano una serie di vantaggi possibili per gli utenti: sta a te capire quale sia quello più adatto per le tue tasche e le tue esigenze.


Quali ti convince di più? Ci sono altre assicurazioni iPhone che ritieni valide? Scrivicelo nei commenti!



LEGGI ANCHE

CATEGORIE