Esame di Stato Architettura 2022: come funziona?


Esame di stato architettura 2022

Articolo in aggiornamento


Indice dei Contenuti


Archiviata la prima sessione di luglio, per i giovani aspiranti architetti italiani è tempo di prepararsi per l'esame di stato 2022, un momento di passaggio fondamentale (e obbligatorio per legge) per tutti i futuri professionisti di questo campo.

Vuoi sapere tutto quello che c'è da sapere su questo esame? Continua a leggere!


Quando si terrà l'esame di stato architetto 2022?

Come detto, la prima sessione si è tenuta a luglio 2022 ma c'è ancora una finestra disponibile per il 2022: 17 novembre 2022 (Albo A) e 24 novembre 2022 (Albo B).

Per mandare la domanda, hai tempo fino al 19 ottobre 2022.


Esame di stato per architetto: in cosa consiste?

Per esercitare la professione di architetto è necessario il superamento dell’esame di stato per l’abilitazione al termine degli studi universitari. Tutti gli anni si svolge l’esame per l’abilitazione alle professioni regolamentate indetto dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca con apposita Ordinanza ministeriale.

La riforma introdotta dal DPR n. 328/2001 ha istituito due livelli distinti a cui corrispondono due distinte sezioni negli Ordini Professionali:

  • sezione A: cui si accede con il titolo di laurea magistrale, specialistica o quinquennale vecchio ordinamento;

  • sezione B: cui si accede con il titolo di laurea triennale o con il diploma universitario, con il titolo di laurea specialistica/magistrale e quinquennale vecchio ordinamento.

In media, il 60% dei partecipanti supera la prova con successo.


Ma quanti sono gli architetti in Italia?

Sono circa 150.000 gli architetti in Italia, il paese europeo che ne vanta di più. Significa che in Italia ci sono circa 2,5 architetti ogni mille abitanti, laddove la media europea è pari a 0,96. L’offerta di professionisti si è impennata negli ultimi anni, considerando che nel 2000 eravamo a quota 1,6, appena sopra l’attuale dato tedesco pari a 1,33.


Quali sono le prove e come si svolge l’esame di stato per architetti?

L’esame di stato in architettura si svolgeva in parte per iscritto e in parte oralmente, ma con il covid-19 si è scelto di optare per una soluzione a distanza, solo orale.

La modalità è stata confermata per il 2021 e per il 2022 e questa prova verterà sulle materie previste dalle normative di riferimento.

Lo scopo di questa prova è la certificazione delle abilità, delle competenze e delle nozioni che ti serviranno per svolgere la professionale nella vita di tutti i giorni.


Esame di stato architetto 2022. Dopo che lo superi, pensa all'assicurazione!

Quanti sono i candidati che superano l’esame di stato di architetto?

Osservando i dati del 2019, la percentuale di candidati che supera le prove conseguendo l'abilitazione di architetto, a livello nazionale, è di circa il 60% (Sezione A) e risulta essere nettamente inferiore rispetto a quella rilevata per gli ingegneri.

Come per altre professioni, anche per gli architetti è da notare l’eterogeneità del dato a livello nazionale. Se infatti presso il Politecnico di Torino e il Politecnico di Milano si registrano circa il 30% di promossi, alla Federico II di Napoli e alla Sapienza di Roma il dato supera l'80%.

E se supero l’esame di architetto?

La prima cosa da sapere per un giovane architetto è che, in quanto professionista abilitato, è tenuto a contrarre una polizza assicurativa RC professionale (D.P.R. 137/2012- 14/08/2012).

L’assicurazione di Responsabilità Civile professionale tutela il professionista dai rischi che possono manifestarsi durante lo svolgimento della sua attività lavorativa, proteggendo così il suo patrimonio da eventuali richieste di risarcimento danni.

Questo tipo di polizza risarcisce il cliente dal danno di natura economica che il professionista potrebbe provocare in modo involontario, per un errore o una dimenticanza, nell'esercizio della sua attività lavorativa. Online puoi trovare numerose offerte. Di seguito ti lasciamo alcuni siti dove puoi farti un'idea dei costi.

Conoscevi già questi prodotti? Faccelo sapere nei commenti!






LEGGI ANCHE

CATEGORIE